Seguimi su
Movimento Neo-Relazionista
"Incarna ciò che insegni e insegna solo ciò che hai fatto tuo" (Dan Millman)

Silvia Pisani Il giorno 1 settembre 2009, nasce nel mio studio a Milano, il Manifesto del "Neo-Relazionismo", movimento artistico fondato insieme allo scultore Maurizio Luerti.

Movimento Neo-Relazionista

Quando ci incontrammo nel 2004, lo scultore Maurizio Luerti ed io stavamo percorrendo un tratto di strada molto simile nella ricerca di noi stessi. Scoprimmo di avere un sogno comune, che rappresentava per entrambi un modo nuovo di metterci in gioco nella vita con la nostra Arte. I nostri cammini individuali di crescita interiore erano, e sono tutt’ora molto differenti e da quel momento in poi li abbiamo sempre condivisi e messi a confronto, per crescere insieme proprio attraverso le diversità. Le nostre aspirazioni ci uniscono oggi in un progetto che portiamo avanti con amore dal 2005. Nel settembre del 2009 è nato infatti un Manifesto artistico, che si basa sulla nostra ricerca personale attraverso l’Arte, su studi e letture, ma soprattutto sui nostri vissuti e relazioni, tra ostacoli, dolori e disillusioni, ma anche gioie, riconoscimenti e amore. Il Manifesto Neo-relazionista nasce quindi dall’unione e condivisione del nostro comune sentire che è profondamente necessaria una svolta radicale nel modo di fare e trasmettere Arte. In questo tempo, in cui è in atto un profondo cambiamento di coscienza nell’individuo, l’artista, in quanto mezzo, strumento attraverso il quale si manifesta l’Opera divina, ha il dovere di porre se stesso, la propria Arte, il proprio dono, al Servizio dell’umanità e della vita. Questo Movimento ha come scopo quello di riunire artisti rappresentanti di tutte le Arti, che siano accomunati dallo stesso sogno, dallo stesso modo di sentire ed interpretare la vita e l’Arte. La relazione è la base di tutto ciò che esiste nel mondo duale, comunemente definito “realtà materiale”. Ma la realtà in cui viviamo è soltanto un’illusione, ci fa da specchio e ci rimanda quindi a noi stessi; è una proiezione di ciò che avviene dentro di noi e relazionandoci ci rapportiamo con noi stessi, ci osserviamo e possiamo entrare in contatto con le parti più nascoste di noi, per conoscerci meglio, scoprirci, vederci e di conseguenza trasformarci ed evolverci.

www.neo-relazionismo.com